Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

L'Estetica della bocca

La salute della bocca è sempre più legata a considerazioni di tipo estetico. L’aspetto estetico dei pazienti è una questione importante per la moderna ortodonzia che mira ad integrare aspetti diagnostici a interventi estetici.

Voglia di un sorriso smagliante!

Soprattutto per le donne, la necessità di un sorriso smagliante e la capacità di mascherare gli inestetismi sono un must. L’applicazione di un apparecchio ortodontico è sempre stato uno scoglio da superare a tutte le età e per tutti i sessi, ma oggi la gamma di possibilità si è ampliata ed è sempre più raro incontrare persone che preferiscono mantenere una malocclusione o un difetto strutturale piuttosto che intraprendere un trattamento. Il rapporto con i pazienti è sempre più attento e intelligente. Dall’orrore che si aveva una volta per i brackets (le strutture di metallo che si incollano sui denti) si è passati attraverso varie fasi evolutive. Sono prima diventati trasparenti, poi di ceramica, di composito (anche in fibra di vetro), il tutto per rimuovere la visibilità, che nei casi di persone che lavorano con la propria immagine (personaggi dello spettacolo), è risultata una vera e propria innovazione.

La nuova soluzione estetica è l’apparecchio linguale, chiamato così perché è posizionato sulla faccia nascosta dei denti, dalla parte della lingua (è conosciuto anche come apparecchio invisibile). All’inizio nato come soluzione estrema e altamente precaria per ovvi motivi di rapporto tra funzionalità ed estetica sbilanciato sulla seconda, e quindi utilizzato per piccole correzioni estetiche, col tempo si è passato a perfezionamenti che hanno permesso l’utilizzo per trattamenti più complessi. L’affollamento dei denti, le malformazioni dei singoli denti e quelle strutturali e via via le correzioni di molte malocclusioni. Il principio è lo stesso degli apparecchi tradizionali, la forza elastica che col tempo porta all’obiettivo terapeutico ma lo strumento rimane invisibile.

I vantaggi sono anche in termini di comfort, l’apparecchio infatti non presenta la struttura metallica che molte volte può portare a irritazioni. L’apparecchio è poi rimovibile, è possibile staccarlo durante i pasti anche se bisogna ricordarsi di portarlo il più possibile (un po’ come un bite per la malocclusione).
Le tecniche per l’impronta sono altamente moderne, tutto avviene tramite attrezzature a scansione laser (e modelli preparatori) e la costruzione è precisa al dettaglio con tecnologie che permettono di visionare e manipolare l’intero processo terapeutico. L’apparecchio è molto delicato e bisogna ricorrere al controllo specialistico con regolarità, ma il valore aggiunto in termini di qualità della vita è di gran lunga più importante.

Gli effetti collaterali possono essere fastidi alla bocca e difficoltà nel movimento (della lingua con problemi anche della dizione) ma piccoli esercizi possono migliorare le cose nel tempo, e poi c’è il vantaggio di migliorare la situazione dei propri denti senza che nessuno se ne accorga.



Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Scrivi a: staff@dentisti-italia.it

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK